Sebastian Irarrazaval

10 K
The World’s Longest Continuous building

irarrazaval

Professor: Sebastian Irarrazaval
Assistant: Umberto Bonomo, Andrea Castellani

http://www.sebastianirarrazaval.com

EN Ruination of Porto Marghera can be seen either as the sign of economic failure or the announcement of a new beginning. The Studio will place itself in the latter optimistic scenario. As part of an incremental plan to renovate the zone; we will challenge ourselves to design a 10-kilometer building

Why do we propose that? For two reasons: First, because we believe that big problems call for ambitious proposals and second, because from a pedagogical point of view, many interesting questions arises. For example: Shall we design it as a piece of infrastructure or rather as a piece of landscape? To what extent such a cyclopean building can work as a footprint that triggers further development in Porto Marghera? How and where shall we place it? Is it a straight line that bridges over the water channels, or it is much better that it snakes around the industrial ruins? What if we place it beside the shore and make it a linear building that creates a waterfront? Is it good that one single architect designs a building of such scale? How do we plan the construction of a mega structure like this? Shall we make it prefab? Is it a grid that can be filled in during longer time span?

In term of use, it poses great challenges as well: how do we incorporate many contents as possible in such a way to promote not only intense urban life, but make also a statement regarding old zoning approaches? For example, can we nowadays think of a building that accommodates both; housing and industrial uses? Therefore, how can a building like this benefit from the economic shift that now faces port areas in Europe that turned out the activities from production to distribution?

These and others are the kind of questions that we invite all the students to formulate during the workshop.

IT La rovina di Porto Marghera può essere vista sia come il segno del fallimento economico o come l’annuncio di un nuovo inizio. Lo Studio si collocherà in quest’ultimo scenario ottimistico. Come parte di un piano incrementale per rinnovare la zona; sfidiamo noi stessi nella progettazione di un edificio lungo 10 km.

Perché questa proposta?

Per due motivi : primo, perché crediamo che i grandi problemi richiedono proposte ambiziose e secondo, perché da un punto di vista pedagogico, si pongono molte domande interessanti. Per esempio: dovremmo progettarlo come un elemento infrastrutturale o piuttosto come un pezzo di paesaggio? In che misura tale edificio ciclopico può funzionare come un ingombro che scatena un ulteriore sviluppo a Porto Marghera? Come e dove dobbiamo posizionarlo? E’ una linea retta che scavalca i canali, o è meglio intenderlo come un elemento che si snoda intorno alle rovine industriali? Cosa succede se lo poniamo accanto alla riva e facciamo un edificio lineare che crea un waterfront? E’ bene che un singolo architetto progetti un edificio di tale portata? Come si costruisce una mega struttura come questa? Vogliamo renderla prefabbricata? E’ una griglia che può essere riempita nel corso di un arco di tempo più lungo?

In termini di utilizzo si pongono altrettante sfide: come possiamo inserire molti contenuti possibili in modo tale da promuovere non solo un’intensa vita urbana, ma allo stesso tempo fare una critica dei vecchi approcci di zonizzazione? Ad esempio, possiamo oggi pensare ad un edificio che ospiti sia abitazioni che usi industriali? Come può un edificio come questo beneficiare dal cambiamento economico che affrontano le aree portuali in Europa, che ha trasformato le attività dalla produzione alla distribuzione ?

Queste e altre sono le domande che inviteremo gli studenti a formulare durante il workshop.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s